Archivi mensili: agosto 2013

Dentro e fuori dall’acqua

Di Amalia Papasidero

Alice è una bambina timida, ha due genitori che la amano di un’amore distratto, pieno di spettative, da parte del padre e distaccato, da parte della madre. Mattia ha una sorella ritardata, Michela, che non gli permette di vivere serenamente la sua condizione di bambino: tutti pretendono che lui se ne curi, che se ne […]

Continua a leggere

Bruciata viva

Di Amalia Papasidero

Bruciata viva (Edizioni Piemme), è un libro che tocca il cuore; è la triste vicenda di Suad, ragazza cisgiordana che, per essere rimasta incinta prima del matrimonio, viene punita nel più crudele dei modi: viene bruciata viva. La sua è una realtà molto diversa dalla nostra: nel suo Paese le donne non possono studiare, uscire […]

Continua a leggere

L’olocausto degli ebrei e i suoi eroi

Di Amalia Papasidero

«Chi salva una vita, salva il mondo intero»; questa bellissima citazione estratta dal Talmud Babilonese esprime l’importanza di adoperarsi per il prossimo. Ciò lo si ritrova nell’olocausto degli ebrei, nel coraggio di tutti quegli uomini che hanno rischiato la loro vita pur di salvarne altre dal genocidio nazista. Il 27 gennaio è la giornata della […]

Continua a leggere

Il papà di Giovanna: impazzire d’amore

Di Amalia Papasidero

Essere fragili, indifesi, bisognosi di cure e di affetto; avere la necessità di sentirsi importanti, di avere l’approvazione dei propri genitori, di vivere in solitudine rinchiusi in un proprio mondo. Questi sono gli ingredienti dell’avvincente romanzo di Pupi Avati, Il papà di Giovanna (Edito Mondadori/2008), che ha avuto anche grandissimo successo nella sua trasposizione cinematografica, […]

Continua a leggere