Welcome message!

Blog Post

Cosa regalare a Natale

Qualche spunto per capire cosa regalare a Natale a coloro a cui vogliamo bene.

Siamo ormai giunti agli ultimi giorni che precedono le festività natalizie e per molti, ne sono sicura, è iniziata la corsa folle per acquistare un pensierino per genitori, figli, fidanzati o fidanzate, amici, mariti o mogli, e, perché no, anche per datori di lavoro e dipendenti.
Be’, oltre al consueto panettone, credo che la domanda ricorrente sia: cosa regalare a Natale?
Tra le innumerevoli possibilità, il dono che racchiude tanti significati è sicuramente il libro; un buon libro non rappresenta solo un regalo importante e di valore per la sua capacità di veicolare messaggi, informazioni e raccontarci delle storie, può diventare un amico fidato, fare compagnia, aiutare a riflettere e ad aprire la mente su argomenti e tematiche sulle quali non ci si era soffermati in precedenza; un buon libro può rappresentare la chiave di volta per superare un momento difficile, per tornare a sorridere e a sognare, non dobbiamo sottovalutare la potenza della lettura e la magia nella quale può far immergere anche i più scettici o coloro che, apparentemente, preferiscono oggetti di pronto utilizzo, mi riferisco ai regali legati all’informatica e alle nuove tecnologie.

Un libro è un regalo che dura per sempre e soprattutto se corredato da una dedica, può assumere un senso ancora più profondo per chi lo riceve, diventando davvero quell’oggetto indispensabile da portare sempre con sè in viaggio, quando si è in attesa di prendere il tram, la metro, o si è in fila alla posta.
Proprio per il grande valore emotivo e istruttivo che i libri possiedono, essi rappresentano il regalo migliore che si possa fare, e non solo a Natale.

 

Ma se alla domanda “cosa regalare a Natale”, la risposta è un buon libro, il quesito successivo è il seguente: come sceglierlo e quali titoli potrebbero essere più adatti?
Credo che per rispondere a queste domande è possibile seguire i seguenti consigli:

 

 

  1. scegliere un libro che possa piacere alla persona a cui dobbiamo regalarlo; deve essere un testo che abbia a che fare con i suoi interessi e le sue passioni, cerchiamo dunque di mettere da parte il nostro gusto personale;
  2. cechiamo un testo che contenga un particolare messaggio per farlo arrivare alla persona a cui intendiamo regalarlo: se è un amico che sta attraversando un momento difficile, ad esempio, una storia che possa infondergli coraggio, ottimismo, se si tratta di un regalo da fare a qualcuno a cui teniamo in maniera particolare a livello affettivo, un testo che faccia capire quello che proviamo per lui;
  3. leggiamo bene non solo il titolo, ma anche la quarta di copertina, cerchiamo con attenzione di capire se quel libro è proprio il testo giusto; non tutti acquistano fisicamente in libreria, molti entrano negli store online (Amazon, IBS, Il giardino dei libri, Macrolibrarsi, ecc.) quindi muovendoci su internet sarà facile leggere delle schede o delle recensioni ai libri che intendiamo acquistare e che possano aiutarci nella scelta;
  4. il libro che dobbiamo regalare non deve necessarimanete essere l’ultimissima uscita di un dato scrittore: se ciò che conta è il messaggio e dobbiamo attribuire un particolare significato al testo che vogliamo regalare, possiamo acquistare anche un libro che è stato pubblicato un po’ di tempo fa, ciò non attribuisce al regalo minor valore.

 

In virtù di ciò, vorrei consigliarvi 4 titoli, dei libri che ho letto e che ho trovato particolarmente profondi per il messaggio in esso contenuto e che oltre a essere delle pagine piacevoli da leggere, rappresentano lo spunto per un bella riflessione:

 

  1. Il primo libro che vorrei consigliare si intitola Indipendenza emotiva. Imparare a essere felici di Giacomo Papasidero. Non si tratta del solito libro che si occupa di crescita personale, perché Giacomo non è il solito mental coach; in questo testo, molto agevole alla lettura, viene spiegato in maniera semplice e con tantissimi esempi tratti dalla vita quotidiana, come imparare ad affrontare le situazioni che si verificano cambiando la maniera di osservare i problemi e le difficoltà, considerando queste ultime non come degli impedimenti ma delle opportunità per migliorarsi. Un percorso che fa davvero riflettere, ragionare sul modo, spesso distorto, che si ha di reagire a ciò che ci succede e a come siamo incastrati nelle strette maglie che la nostra società ci impone.
    Imparare a essere liberi, quindi, per poter vivere una vita felice..

2. Il secondo libro che vorrei consigliarvi è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (leggi la recensione completa) di Mark Haddon. Si tratta di un testo davvero appassionante e a tratti ironico che racconta la storia di un ragazzino, Christopher Boone, affetto dalla sindrome di Asperger, che lo porta ad avere una serie di disturbi comportamentali, ma una particolare abilità logico-matematica. Il giovane vive a Londra con il padre; una sera trova il cane della sua vicina, Wellington, trafitto da un forcone e decide di iniziare le sue personali indagini sull’accaduto.
Un libro particolarmente bello, profondo, che in maniera molto leggera e delicata tratta un argomento importante come l’autismo, sicuramente una lettura interessante che può aprire gli occhi su quella che è una condizione molto diffusa e sulla quale si sa ancora poco.

 

 

3. Il terzo testo è davvero un classico della letteratura ed è Siddharta di Hermann Hesse. Questo testo, ambientato in India, narra le vicende del giovane Siddharta, figlio di un brahmino, che attraverso tutta una serie di esperienze cerca quella che è la sua strada.
Un libro dal grande valore, metafora della ricerca che ognuno di noi deve compiere per trovare il proprio posto nel mondo. Si tratta di un romanzo di formazione, in cui sullo sfondo ritroviamo riferimenti all’Induismo e al Buddhismo.

 

 

4. Il quarto libro è La sposa giovane di Alessandro Baricco. Un romanzo particolare, inizialmente complesso, in cui le vicende di una giovane promessa sposa e della strana famiglia del suo futuro marito si intrecciano con quelle dell’autore della storia. Continui i colpi di scena, ogni singola situazione tende a collegarsi e ad andare a volte sopra le righe e tutto ruota attorno al ritorno del promesso sposo.
All’interno del libro i personaggi non hanno un nome proprio, ma vengono semplicemente identificati come “Il figlio”, “Il padre”, “La madre, “La figlia”, “Il figlio” e appunto “La sposa giovane”.
Un’opera che cattura man mano che si procede con la lettura, che coinvolge nelle situazione spesso ammantate di segreti  che riguardano i personaggi, magistralmente create da Baricco, che come sempre riesce a sorprendere scrivendo delle storie mai banali e davvero dal finale inatteso.

 

Cosa regalare a Natale? Donate un libro affinché possa arricchire e far crescere chi lo riceve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Consigli di lettura: 10 libri per l’estate

Quando arriva la bella stagione è piacevole trascorrere le giornate in spiaggia, ascoltando il…

Scrittura creativa a Londra
Vita di un’aspirante scribacchina a Londra

Una panoramica per capire cosa significa studiare Creative Writing in un ambiente culturalmente ricco…

Luce. Sii immensamente anima di Lucia Linardi

Possiamo cambiare il mondo accendendo la luce dentro di noi, acquisendo consapevolezza. Chi pratica…

〈movimentomilc〉 e il cinema sperimentale

In un uggioso pomeriggio di febbraio, incontro a Vibo Valentia Michele Tarzia, uno degli…

Laboratorio di scrittura creativa e lettura consapevole

 
Scrittura&dintorni, in collaborazione con la Casa Editrice Tempovissuto Edizioni, presenta il Laboratorio di scrittura…

“Sì viaggiare”. L’e-book gratuito da scaricare e leggere!

Da oggi è scaricabile l’e-book contenente i racconti più belli del concorso letterario 2015…

Pizzo e il castello di Murat

 Alla scoperta di uno dei borghi calabresi più belli della Costa degli dei
Lungo la…

Intervista a Claudia Conte: la vita e l’arte

BIOGRAFIA

Claudia Conte nasce a Cassino nel 1992.
Consegue la maturità presso il Liceo Classico N….

Concorso di poesie “Poeticamente”

REGOLAMENTO
1. Il concorso di poesie 2015-2016 è organizzato da Scrittura&dintorni.it.
2. Il titolo del concorso…

Il racconto vincitore del Concorso Letterario 2015 “Sì viaggiare”

Londra nel cuore

Viaggiare significa spesso perdere un po’ di sé stessi, per scoprire una…

Musica e parole: una collaborazione che profuma di successo

Quando due sensibilità, pur diverse per esperienze e vissuto, si incontrano, quando due mondi,…

Una rosa e un libro
Una rosa e un libro

Il 23 aprile è il giorno in cui si festeggia san Giorgio; secondo un’antica…

katia pellegrinetti
Intervista a Katia Pellegrinetti: leggere è magia

BIOGRAFIA
Katia Pellegrinetti nasce il 5 Febbraio 1987 a Viareggio.
Esordisce all’età di 9 anni con…

Il maggio dei libri

Di cosa si tratta?

Dal 23 aprile prenderà il via, anche quest’anno, l’iniziativa Il maggio…

Intervista a Pina Oliveti: scrivere raccontando la tradizione

BIOGRAFIA
Pina Oliveti vive a Rogliano e abita nel Rione Cuti, dove è nata.
Si occupa…

Essere diversi: non sei sbagliato, sei come sei

Cosa significa essere diversi? Non vestire alla moda, non frequentare i luoghi più in…

Intervista ad Alessandro Biagini: scrivere a tutti i costi

BIOGRAFIA
Alessandro Biagini è nato e vive a Roma, dove ha conseguito il Diploma di…

Contro la violenza sulle donne

Questo breve racconto parla di rinascita, di come si debba trovare la forza per…

Piccoli sogni crescono…

Scrittura&dintorni sta piano piano diventando una piccola realtà con al suo interno tante iniziative.
Ho…

Libri 2014: la lettura ai tempi della crisi

Nonostante l’intero settore editoriale, in Italia, sia fortemente in crisi, dato che emerge dal…

Proin dui sodales imperdi sit

Pellentesque et lacus pretium tincidunt. Pellentesque at metus. Donec nisl a nisl. Vestibulum ante…

Vestibulum commodo volutpat laoreet

Nunc felis. Curabitur ac ipsum. Pellentesque nibh ultricies est. Maecenas consequat, augue a venenatis…

Vivamus sit amet metus sem

Aliquam adipiscing felis tincidunt eget, euismod pede eu cursus at, suscipit a, lorem. Morbi…

Quisque lorem tortor fringilla

Quisque lorem tortor fringilla sed, vestibulum id, eleifend justo vella ipsum dolor lacus,…

Spose bambine: quando l’infanzia non conta

Esistono luoghi in cui i profumi speziati, gli aromi di tabacco e caffè si…

Il racconto vincitore del concorso “Io allo specchio”

Se mi guardo davvero, cosa vedo?
 
Mi piace pensare che la strega cattiva nella favola…

L’olocausto degli ebrei e i suoi eroi

«Chi salva una vita, salva il mondo intero»; questa bellissima citazione estratta dal Talmud…

Diario di una sofferenza

Gli orrori del nazismo
“Devo raccontare” è il diario scritto da Masha Rolnikaite, edito da…

Il cammino silenzioso

Passare dalla vita alla morte viaggiando “in prima classe”

Il viaggio che voglio raccontare è…