Il conteggio caratteri: cos’è una cartella editoriale?

Di Amalia Papasidero

Oggi vorrei darti qualche indicazione su una cosa che può esserti molto utile, soprattutto se ti viene richiesto un certo numero di cartelle nella scrittura di un testo: il conteggio dei caratteri.

il conteggio caratteri - cos'è una cartella editoriale

Che cos’è una cartella editoriale? La cartella è l’unità di misura che viene utilizzata in ambito editoriale per indicare la lunghezza di un testo e corrisponde, all’incirca, a 1800/2000 caratteri spazi inclusi.

Per vedere il numero totale dei caratteri e, in generale, avere tutte le informazioni sul tuo foglio di word occorrerà (il riferimento è all’ultima versione del programma):

  • Andare sulla linguetta “revisione”;
  • Cliccare sulla dicitura “conteggio parole” in alto a sinistra;
  • Ti si aprirà un box in cui troverai indicati: il numero delle pagine, delle parole, dei caratteri spazi inclusi e dei caratteri spazi esclusi, dei paragrafi e delle righe;
  • L’informazione che ci serve per capire quanto è lungo il nostro testo è “caratteri spazi inclusi” e questo perché dobbiamo considerare tutte le battute, quindi non solo le parola, ma anche gli spazi;
  • Basterà poi dividere il numero totale dei caratteri spazi inclusi per il numero di caratteri di cui si compone una cartella (1800/2000) per capire se avremo raggiunto la lunghezza richiesta (es.: se i caratteri spazi inclusi del mio testo sono 8000, per capire quante cartelle ho scritto devo dividere 8000:1800, ossia 4 cartelle).

Ovviamente non si ragiona in termini di pagine, poiché il loro numero potrebbe variare in funzione di tante cose, la grandezza del carattere che si sceglie, l’interlinea tra le righe, le impostazioni che si attribuiscono al paragrafo, ecco perché non si richiede un numero di pagine ma, in maniera incontrovertibile, un numero di cartelle o di caratteri (o battute) spazi inclusi.

il conteggio caratteri - cos'è una cartella editoriale

È importante riuscire a effettuare  il conteggio dei caratteri e quindi capire cos’è una cartella editoriale, soprattutto se vogliamo partecipare a un concorso letterario, oppure se stiamo seguendo un corso di scrittura in cui il testo deve avere una lunghezza massima ben stabilita.

Buona scrittura!

About the Author

Amalia Papasidero, editor, correttore di bozze, consulente letterario e blogger. Ha conseguito il master in “Tradizione e innovazione nell’editoria. Dal libro all’e-book” presso l’Università della Calabria. Gestisce il sito web www.scritturaedintorni.it (che ha ottenuto l’accredito stampa presso il Festival della letteratura di Mantova nel 2016), che si occupa di ciò che ruota attorno al mondo della scrittura e offre numerose risorse e servizi per gli autori. Organizza eventi letterari e culturali (presentazioni librarie e musicali, campagne di sensibilizzazione su temi sociali). Ha da poco pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “Riflessi”. Tiene corsi di scrittura e self-publishing, workshop sulle tematiche legate alla narrazione.