“Natalino il monellino” di Angela Ceraso

Il Natale è ormai alle spalle, ma ci sono alcune storie, che sebbene nascano e si sviluppino in ambientazione festiva, sono sempre valide, perché nella loro estrema facilità ci trasmettono messaggi importanti.

Questo è proprio il caso della fiaba “Natalino il monellino compie una buona azione” di Angela Ceraso, con le illustrazioni di Amalia Ceraso; una storia in cui il protagonista, Natalino appunto, figlio di Babbo Natale, si ritrova a prendere il posto del genitore in quella che è la notte più lunga dell’anno, la vigilia di Natale, per recapitare i doni ai bambini di tutto il mondo. Questo bimbo, però, non è proprio come tutti gli altri: è molto curioso, pieno di iniziativa e molto testardo e trascorrerà proprio la notte del 24 in maniera del tutto impensata all’interno di un ospedale a portare gioia a coloro che purtroppo non hanno modo di passare le festività con i loro cari.

Una fiaba che non è rivolta solo ai bambini e che fa riflettere sull’importanza di donare un po’ del nostro tempo a chi si trova in difficoltà per una malattia o qualunque altro tipo di problema; una storia molto emotiva, che Angela Ceraso fa scorrere con leggerezza sul foglio e che rappresenta davvero un piccolo dono da concedersi, riportando l’attenzione sul vero senso del Natale.

Un senso che purtroppo, a causa del consumismo e della corsa sfrenata al regalo a tutti i costi, si sta affievolendo sempre di più e che è compito nostro far rivivere in tutto il suo splendore.

Quella di Natalino è in fondo la storia di ciascuno di noi, la storia di tutte quelle persone che devono aprire e offrire il proprio cuore al prossimo.

Una fiaba consigliatissima e da ACQUISTARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *