Premio Strega: scelti i 12 finalisti

Di Amalia Papasidero

Sono stati annunciati i 12 finalisti del Premio Strega, scelti tra i 57 titoli proposti dagli “Amici della domenica” – gruppo sorto nel 1944 e costituito da giornalisti, scrittori, artisti, letterati e appartenenti a vari partiti che si interrogavano sul presente e sull’incerto futuro di quei tempi e che sopravvisse, decidendo di dare vita al […]

Continua a leggere

Per scrivere occorrono metodo e disciplina

Di Amalia Papasidero

Oggi ti voglio parlare di quanto sia importante l’allenamento nella scrittura. Come tutte le discipline (pensa alla musica, allo sport, alla recitazione, ecc.) per poter avere dei buoni risultati occorre prepararsi. Cosa intendo? Intendo dire che, affinché si riesca in un settore, bisogna provare, riprovare, con costanza, con metodo, senza farsi prendere dallo sconforto, dalla […]

Continua a leggere

Come superare il blocco dello scrittore

Di Amalia Papasidero

  Sarà successo a tutti di avere in testa una storia bellissima, di pensarci per giorni, per mesi, di immaginare ogni piccolo dettaglio, di non vedere l’ora di metterla nero su bianco ma, al contempo, di rendersi conto, una volta davanti al foglio o alla tastiera del pc, di non riuscire concretamente a scriverla o, […]

Continua a leggere

I cinque sensi nella narrazione: l’udito

Di Amalia Papasidero

“Suonalo ancora Sam” Questa famosissima citazione tratta dal film “Casablanca”, mi aiuta a introdurre il tema di questo post. Quanto sono importanti i sensi nella narrazione? Direi tantissimo, poiché essi, se usati “correttamente” possono riuscire a smuovere qualcosa che la sola tecnica narrativa non può generare. Ecco perché credo sia essenziale che tu inizi a […]

Continua a leggere

In Portogallo la libreria più piccola del mondo

Di Amalia Papasidero

Nel centro storico di Lisbona, São Cristobao, il giovane enologo e professore di chimica Simão Carneiro, ha aperto un piccolo gioiellino, una libreria dalle dimensioni ridottissime (quattro metri quadrati), all’interno della quale sono presenti circa 3.000 libri scritti in varie lingue (portoghese, italiano, spagnolo, cinese, ecc.), insieme a delle guide turistiche, fumetti e dischi. Questa […]

Continua a leggere

Che cos’è il bookcrossing

Di Amalia Papasidero

Un’iniziativa interesante che permette, tramite uno scambio gratuito, di far viaggiare i libri, allo scopo di promuovere la lettura e la condivisione. Il Bookcrossing non è altro che uno scambio, un incrociarsi gratuito di libri, pertanto un modo con cui tutti gli amanti della lettura possono far circolare liberamente i vari titoli, dando la possibilità […]

Continua a leggere

5 motivi per cui leggere fa bene

Di Amalia Papasidero

Un viaggio alla scoperta dei benefici della lettura   Oggi sempre meno persone scelgono di trascorrere il proprio tempo libero con un buon libro e questo è una dato davvero allarmante (dati ISTAT sulla lettura 2017), in quanto, al di là delle letture che si fanno a scuola, la popolazione del nostro Paese ha, per […]

Continua a leggere

Violenza sulle donne: la rinascita parte da te

Di Amalia Papasidero

Nel 1999, l‘Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. È stata scelta come data il 25 novembre allo scopo di ricordare il sacrificio compiuto dalle sorelle Mirabal che, essendosi opposte al dittatore della Repubblica Dominicana, Rafael Leónidas Trujillo, furono, proprio in questo giorno del 1960, trucidate. Le tre donne, […]

Continua a leggere

Come un romanzo di Daniel Pennac

Di Amalia Papasidero

Oggi vorrei parlarti del momento della lettura e di un libro ricco di spunti in tal senso: Come un romanzo (Feltrinelli Editore; prima pubblicazione 1992, ultima publicazione 2003) di Daniel Pennac. Quanto è importante leggere? Tanto, tantissimo, soprattutto, se vuoi scrivere.   Come un romanzo: la lettura è fondamentale Leggere è uno degli atti più […]

Continua a leggere

Piuttosto che: come utilizzarlo correttamente

Di Amalia Papasidero

La forma “Piuttosto che” si deve usare in funzione avversativa e comparativa poiché ha il senso di “invece”, “anziché”:   Es.: 1  Si dovrebbe prima pensare piuttosto che (invece che) pronunciare parole a vanvera. In questo caso l’uso è corretto   Es.: 2 Amo mangiare il gelato piuttosto che (invece che) le torte. Anche in […]

Continua a leggere

Come fare una digressione in una narrazione

Di Amalia Papasidero

Oggi ti spiego come fare una digressione. Ne hai mai sentito parlare? No? Non ti preoccupare, la conosci già, perché ogni volta che leggi un libro ne incontri a migliaia, solo che non sai riconoscerle. Perché è importante capire che quella data parte presente in un testo è una digressione? È importante perché quando ti […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 15